Coltellino assassino

Coltellino assassino

Il ragazzo non riusciva a togliere gli occhi da Lorena, o meglio, dalle sue gambe maliziosamente accavallate. La cosa finì per essere notata dall’accompagnatore di Lorena, il quale, intravista la possibilità di far bella figura a buon mercato, gliene chiese conto, con tono abbastanza brusco.

Sennonché il ragazzo, a dispetto della gracile corporatura, si rivelò pieno di coraggio e di amor proprio. La discussione degenerò rapidamente. Il ragazzo fu lesto ad impugnare un coltellino e ad infilarglielo nella coscia.

Quello morì dissanguato, appena arrivato in ospedale.

0 commenti

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *