Destino

Destino

Svegliatosi di buon umore, Antonio si alzò e si precipitò in strada. La giornata era splendida. Decise di noleggiare un motoscafo e di raggiungere un’isoletta chiamata Zith.

Ci arrivò rapidamente, ma non era solo. Qualcuno lo aveva preceduto con una barca a remi. Con sua grande sorpresa, scoprì che si trattava di una bella ragazza, una biondina esile, che si era già accomodata nella spiaggia principale nell’isola, ostentatamente sola. Capì che il destino ci aveva messo lo zampino. Però il destino dà le occasioni, ma esige un contributo personale per il suo compimento. Antonio si chiese se sarebbe stato all’altezza del suo destino.

0 commenti

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *