Isole

Isole

Sbarcarono a Bonifacio verso le dieci di quella domenica, con l’intenzione di tornare in Sardegna col traghetto delle cinque del pomeriggio. Alla biglietteria di Santa Teresa li avevano avvisati che avrebbero dovuto far mettere un timbro sul loro biglietto di andata e ritorno, nella loro biglietteria di Bonifacio.

Sennonché i tapini, avidi di vacanza, abbandonarono immediatamente il porto e si diressero verso la costa orientale della Corsica, dove scoprirono una bellissima spiaggia chiamata Palombaggia. Misero i piedi a bagno, poi via! Verso Bonifacio. Alle tre e mezza si presentarono alla biglietteria per far mettere il famoso timbro. Un’impiegata desolata li informò che il traghetto delle cinque era pieno, e che li avrebbe messi in lista di attesa, ma erano i settimi, e le speranze erano poche… Dopo lo sbigottimento iniziale (il traghetto delle cinque era l’ultimo di quel giorno), i nostri cominciarono a ragionare sulla cosa, e si resero conto che a Santa Teresa vendevano biglietti di andata e ritorno senza assicurare il ritorno. L’indignazione fu temperata solo dal divertimento per lo spettacolo tragicomico di altri aspiranti passeggeri che arrivavano e subivano la stessa sorte (un francese bianchiccio fu sul punto di svenire, evidentemente lavorava in Sardegna e non poteva permettersi di partire il giorno dopo).

Poi la cosa fu risolta all’italiana: caricarono tutti, tipo boat people, ma felici di non soggiornare quella notte nell’inospitale Bonifacio.

0 commenti

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *