Sogni turbati

Sogni turbati

Il tenente Drago ordinò l’alt al plotone nei pressi delle camerate degli aspiranti allievi ufficiali.

Si carezzò nervosamente il pizzetto, e cercò con lo sguardo un ragazzo con gli occhiali in mezzo al plotone.

Infine proruppe: «De Dominicis… intelligentissimo!».

Il silenzio che seguì a questa esclamazione diede il giusto rilievo all’ingiuria sanguinosa che voleva essere espressa da quell”intelligentissimo’.

Il tenente continuò: «De Dominicis, lei la deve smettere. Io prima di conoscere lei, sognavo Agostina Belli nuda. Ora sogno lei che sbaglia il passo. La deve smettere, De Dominicis. Io voglio riprendere a sognare Agostina Belli nuda!».

Subito dopo, ad un cenno del tenente, un ex allievo della Nunziatella ordinò di riprendere la marcia, e dopo pochi passi l’aspirante allievo De Dominicis aveva già perso il passo.

0 commenti

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.