Uniti per sempre

Uniti per sempre

Li hanno trovati abbracciati, in un letto dell’alberghetto in collina dove solevano incontrarsi all’insaputa dei rispettivi coniugi, per consumare furtivamente brevi ore d’amore.

L’autopsia accerterà che la causa della morte è stata, per entrambi, un cocktail di alcol e farmaci, consumato subito dopo un rapporto sessuale.

Quella storia, sinora così accuratamente nascosta, diverrà invece di pubblico dominio, per scelta degli interessati.

Non che qualcuno non sapesse, in paese.

Non che qualcuno non avesse immaginato.

Ora però tutti sapranno, e nessuno potrà astenersi dal commentare, magari fingendo compatimento nei confronti dei vedovi, esposti al pubblico ludibrio, e costretti, per chissà quanto, ad uscire di casa il meno possibile, per non essere inseguiti dagli sguardi maligni dei compaesani.

Solo loro, i protagonisti, restano distaccati, definitivamente soddisfatti.

Uniti per sempre.

0 commenti

Lascia un commento